Consigli di viaggio

Le 10 cantine più belle in Italia da visitare

Consigli di viaggio

Visitare le migliori cantine italiane è un’esperienza che senza dubbio può essere molto apprezzata da chi ama appassionatamente il vino, ma anche da chi lo apprezza e desidera immergersi nella tradizione vitivinicola italiana.
Scegliere di trascorrere un giorno in una delle 10 cantine più belle da visitare in Italia, significa passare alcuni giorni a degustare cibo e vino locale, in un ambiente raffinato e spesso molto romantico. Ecco perché un wine tour delle cantine italiane è una buona idea regalo per molte persone.

Le migliori cantine italiane da visitare

L’Italia, con la sua ricca tradizione vinicola, offre un’infinità di cantine da esplorare, ognuna con la sua unica storia, paesaggio e, naturalmente, selezione di vini. Tra le tante, alcune spiccano per bellezza, storia e qualità dei prodotti.

Per aiutarti a scegliere dove degustare i tuoi vini preferiti, abbiamo selezionato per te le 10 cantine più belle da visitare in Italia, vere e proprie gemme del turismo enogastronomico da non perdere.

1. Bastianich Wines a Cividale del Friuli

Un tour delle cantine italiane famose potrebbe a ragion veduta partire dal cuore dei Colli Orientali del Friuli, dove si trova la Cantina Bastianich. Fondata nel 1997, rappresenta una tappa obbligata per gli amanti del vino e testimonia la forte passione per il territorio e i suoi frutti della famiglia Bastianich, che ha saputo creare vini di eccellenza come il Vespa Bianco e il Vespa Rosso.

La cantina produce vini Cru e offre un’esperienza di visita e degustazione unica, arricchita dalla possibilità di ricevere in omaggio una bottiglia di Pinot bianco “Solo” o di vini “Orsone”.

2. Centovigne, Castello di Castellengo a Cossato

Nel 1999 Alessandro e Magda hanno trasformato il loro amore per il vino in un progetto di recupero degli antichi vigneti di Nebbiolo nel Biellese. La cantina Centovigne situata all’interno del castello di Castellengo – luogo di vinificazione da fine del 1600 –, è composta da tanti piccoli appezzamenti disseminati nella zona.
Qui Castellengo, Rosso della Motta, il Rosa, Miranda, Rossi, rosato di Nebbiolo e bianco Erbaluce sono i cinque vini protagonisti della produzione Centovigne.

Il risultato è un luogo dove storia e vino si intrecciano, dove godere di piacevoli visite guidate e degustazioni di pregiati vini, accompagnati da salumi e formaggi del territorio.

3. Les Cretes, Aymavilles – Valle d’Aosta

In Valle d’Aosta, l’azienda Les Cretes incanta con i suoi vigneti storici e la produzione di vini da uve autoctone a rischio d’estinzione. La cantina offre un’accoglienza impeccabile, con degustazioni che valorizzano il terroir valdostano e i suoi vini unici, come il famoso Dorè Vendemmia da uve stramature.

La storia di Les Cretes – fondata nel 1989 – inizia nel 1750, con la coltivazione dei vigneti che si trovavano già all’epoca sull’asse Saint Pierre – Saint Christophe: il modo migliore per conoscerla? Visitare la cantina e vivere la 5 Wines & Sweet Experience, che prevede l’assaggio di 5 vini + 1, proprio il Dorè Vendemmia da uve stramature, accompagnato da grissini, formaggio Bleu d’Aoste e Tegole Valdostane o altri pasticcini locali.

4. Cantina Bortomiol, Valdobbiadene

Situata nel cuore della zona del Prosecco Superiore DOCG, la Cantina Bortolomiol fondata dall’omonima famiglia – che è legata al territorio dal Settecento – nasce nel 1949 a Valdobbiadene.

Oggi è un esempio virtuoso di produzione biologica e sostenibilità e gli spumanti Bortomiol sono tra i più apprezzati della produzione veneta.
La visita in cantina è un viaggio attraverso la storia del territorio che si snoda tra i filari dei vigneti del Parco della Filandella e racconta la filosofia aziendale green, che culmina in una degustazione di Prosecco Superiore DOCG.

Cantina Bortolomiol

5. Tenuta di Castellaro, Lipari

Nell’incantevole arcipelago delle Isole Eolie, a Lipari, la Tenuta di Castellaro è un paradiso per chi cerca un’esperienza autentica di turismo enogastronomico, in un contesto vulcanico unico.
La cantina unisce l’amore per l’isola che la ospita al rispetto delle tradizioni per produrre la Malvasia di Lipari, il Corinto, il Carricante e il Nero d’Avola.

In Tenuta di Castellaro la produzione vinicola è naturale, non si utilizzano pompe, i mosti fermentano su lieviti autoctoni, il raffreddamento è garantito dalla torre del vento ed energie alternative naturali. Degustare i prodotti attraverso 3 calici di vino e un tagliere ricco di salumi, formaggi e patè di capperi biologici coltivati sempre qui, sembra il modo migliore di trascorrere una piacevole giornata.

Lipari

6. Palazzo Vecchio Vino Nobile, Valiano di Montepulciano

Con una vista mozzafiato sui dintorni, Palazzo Vecchio offre un’immersione nella storia del vino di Montepulciano. I vigneti di Palazzo Vecchio, esposti a sud, godono di un microclima particolarmente favorevole e dell’altitudine di 354 metri, caratteristiche che contribuiscono alla produzione di un vini eccellenti.

La cantina di Palazzo Vecchio è un viaggio nel tempo, un edificio del 1788 che, anche dopo il restauro, conserva un’atmosfera incantevole. La musica di Vivaldi accompagna dolcemente le uve durante la fermentazione in vasche di acciaio e contribuisce a creare un’ambientazione unica e suggestiva. L’uso di botti di rovere francese e barriques per l’affinamento dei vini sottolinea ulteriormente l’attenzione alla qualità e alla tradizione nella produzione vinicola.

7. Castello di Spessa, Capriva del Friuli

Tra le cantine più belle d’Italia rientra il Castello di Spessa, situato a Capriva del Friuli, è una dimora storica immersa in un paesaggio idilliaco di parchi e vigneti, oltre a essere un vero proprio testimone di storia e cultura vinicola. La sua origine risale al XII secolo e, nel corso degli otto secoli di storia che ha attraversato, ha accolto personalità illustri come Giacomo Casanova e Lorenzo Da Ponte. Un sito ricco di aneddoti e fascino, quindi, ma anche di una profonda cultura vitivinicola che si può scoprire degustando i vini d’eccellenza prodotti proprio qui.

La visita delle cantine storiche si arricchisce con una notte da trascorrere al Casale in Collina e una prima colazione presso il Castello.

Castello di Spessa

8. Cantina Bellenda, Vittorio Veneto

La Cantina Bellenda è l’emblema dell’armonica fusione tra creatività e tradizione vinicola nel cuore della provincia di Treviso, dove si produce il Prosecco più autentico. Situata nel pittoresco borgo di Vittorio Veneto, questa cantina è rinomata per la produzione del DOCG Conegliano-Valdobbiadene, che racchiude l’essenza del territorio. Visitando la Cantina Bellenda ti immergerai in un contesto bucolico inebriante, anche grazie agli assaggi da sogno che celebrano la ricchezza di questa terra.

Nel cuore di questo scenario idilliaco sorge Alice Relais nelle Vigne, un’accogliente struttura ricavata da un casolare di campagna del XIX secolo, ristrutturato per offrire tutta l’intimità e il calore di una casa. Nelle verdi colline di Carpesica, il Relais è circondato dalle vigne della cantina e offre una vista incantevole sulla campagna veneta. Qui gli ospiti possono soggiornare in eleganti camere e godere di degustazioni di Prosecco prodotto in loco e di momenti di relax nella vasca idromassaggio del giardino.

9. Vesuvio Inn Bed & Wine, Boscotrecase

Vesuvio Inn Bed & Wine ti invita a immergerti in un’oasi di pace, nell’incantevole paesaggio di Boscotrecase, fatto di uliveti secolari e vigneti rigogliosi nel Parco Nazionale del Vesuvio.
Si tratta di un agriturismo moderno che si trova all’interno di Tenuta Sorrentino, il luogo ideale per combinare il relax, la visita alle cantine della tenuta e le degustazioni di vini pregiati.

10. Fontanafredda, Serralunga d’Alba

Nel cuore delle Langhe, Fontanafredda è un vero e proprio villaggio dove storia, vino e gastronomia si fondono in un’esperienza indimenticabile. La visita alle cantine storiche dei Reali, accompagnata da degustazioni di Barolo, offre un tuffo nella tradizione vinicola italiana di alta qualità.

Fondata nel 1858 da Vittorio Emanuele II, primo Re d’Italia, Fontanafredda ha una storia affascinante che si intreccia con quella dell’unità italiana e della nobiltà del tempo. Oggi, l’azienda è riconosciuta per la sua dedizione alla qualità e alla sostenibilità, con una produzione che abbraccia una vasta gamma di vini, dai rossi corposi e strutturati ai bianchi aromatici e raffinati.

Le cantine in Italia non mancano affatto e questa lista rappresenta solo una piccola parte del patrimonio enogastronomico italiano, pur elencando senza dubbio alcune delle più belle e interessanti da visitare. Ogni cantina offre un’esperienza unica, che va oltre la semplice degustazione di vini e invita a scoprire la storia, la cultura e le tradizioni di territori unici. Regalati o regala a chi desideri una giornata di degustazione in una delle cantine famose d’Italia.

E se le cantine non bastano, fatevi ispirare dalle idee regalo per amanti di vini e liquori.

PER GLI AMANTI DEL VINO
Un giorno in Cantina
Un giorno in Cantina

€ 89.00

Un'esperienza per 2 persone

Un gustoso wine tour, da vivere e condividere

Vedi il cofanetto
Storie di Vino
Storie di Vino

€ 219.00

1 notte e un’esperienza per 2 persone

Visitate le cantine d’Italia e incontratene i protagonisti.

Vedi il cofanetto
I Grandi Cru

€ 850.00

2 notti con prima colazione e un'esperienza per 2 persone

Vini Grandi Cru: un mondo da assaporare con gli occhi, il naso, la bocca.

Vedi il cofanetto