Como
Itinerari da provare

Cosa vedere sul Lago di Como in 48 ore

Itinerari da provare

Scegliere cosa vedere sul lago di Como in un weekend può essere una sfida, infatti il celebre lago dei Promessi Sposi di Manzoni, grazie ai suoi splendidi paesaggi, ai romantici borghi e alle lussuose boutiques, è ricco di meraviglie da vedere ed è da sempre una meta ambita da turisti italiani e internazionali. Le cose da fare sul lago di Como sono tante e adatte proprio a tutti: puoi rilassarti facendo un’escursione in barca, visitare ville e musei carichi di storia e cultura, immergerti in parchi naturali, camminare tra i borghi, entrare in eleganti negozi o assaporare la cucina locale. Quando ci si trova sul lago il tempo scorre a due velocità: sembra fermarsi mentre si contemplano le sue bellezze e pare accelerare, perché ci rapisce occhi e anima. Ogni angolo del lago nasconde qualche perla, scegli l’itinerario della tua gita sul lago di Como, porta con te una macchina fotografica e goditi due splendide giornate cullato dai colori e dai paesaggi del lago. 

Cosa fare in un weekend sul Lago di Como

Se hai deciso di trascorrere un weekend sul Lago di Como, ti consigliamo di concentrarti su alcuni dei borghi più famosi e suggestivi per poter vivere con calma tutte le meraviglie che puoi trovare in questa zona. Per scoprire quante più bellezze del lago possibili sarebbero necessari diversi giorni, soprattutto perché le Ville storiche, che meritano assolutamente una visita accurata, richiedono tempo. Tuttavia, è possibile dedicare un weekend alla scoperta di alcuni dei luoghi più importanti e conosciuti, inserendo altri borghi nella lista delle cose da vedere qui durante una futura visita.
Quindi, cosa visitare sul Lago di Como per catturare tutta la sua essenza? Ecco un itinerario perfetto per chi ha poco tempo ma non vuole perdersi i paesaggi, la ricchezza storica e la pace che il Lago di Como può offrire.

Giorno 1: Como e Cernobbio

Durante un weekend sul Lago di Como devi assolutamente dedicare una visita alla città che dà il nome al Lago, la splendida Como, con i suoi monumenti e gli scorci suggestivi. Qui troverai un affascinante centro storico con il Duomo di Como  considerato uno dei monumenti più belli dell’Italia del nord. Questa cattedrale gotica, Cattedrale di Santa Maria Assunta, iniziata nel 1396 e completata nel 1770, è una delle più belle della Lombardia, al suo interno ospita affreschi, arazzi e opere d’arte di immenso valore.
Ti consigliamo di fare due passi nei giardini del Tempio Voltiano – costruito nel 1927 in occasione del primo centenario dalla morte di Alessandro Volta per custodire il Museo Volta – e di visitare Villa Olmo, tra le ville storiche più belle e imponenti che affacciano sul Lago, con splendide sale in stile neoclassico. La villa risale al 1782 e queste sale affrescate hanno ospitato personaggi celebri come Bonaparte, Ugo Foscolo e Giuseppe Garibaldi.
E se ti avanza del tempo puoi pensare di organizzare un giro in battello sul Lago.
Ma le cose da vedere a Como non finiscono qui, infatti ti suggeriamo di prendere la funivia Como-Brunate: il tragitto è lungo un chilometro e richiede 7 minuti per raggiungere il borgo di Brunate, sulla collina, e una volta a destinazione potrai ammirare la città dall’alto raggiungendo il Faro Voltiano in località San Maurizio.
Da Brunate per gli amanti delle escursioni partono inoltre diversi sentieri per scoprire la natura intorno al Lago di Como verso Monte Bolettone e Boletto.

Appena usciti da Como ti suggeriamo di fare una sosta a Cernobbio, una destinazione affascinante che offre una combinazione di bellezza naturale, storia e relax sulle sponde del Lago. Questo piccolo comune è famoso per le sue splendide ville storiche, tra cui spiccano Villa d’Este e Villa Erba. Villa d’Este vanta giardini mozzafiato che si affacciano sul lago, offrendo panorami incantevoli. Villa Erba, con i suoi ampi giardini e la sua architettura del XIX secolo, è spesso utilizzata per eventi e conferenze, aggiungendo un tocco di eleganza storica alla tua visita.

Piazza Risorgimento è il cuore pulsante di Cernobbio, un luogo dove puoi sederti in uno dei caffè e ristoranti affacciati sul lago, gustando un gelato o un caffè mentre ammiri il paesaggio lacustre. Questa piazza vivace è il punto di partenza ideale per esplorare il centro della città e le sue vie circostanti.

Una passeggiata nei Giardini della Valle ti permette di immergerti nella natura e goderti la pace e la serenità di questo giardino botanico pubblico, nato negli anni Ottanta dal recupero di una discarica abusiva.
Per chi ama le escursioni, il Monte Bisbino offre sentieri panoramici che regalano viste spettacolari sul Lago di Como e sulle Alpi circostanti. 

A questo punto, il nostro consiglio è quello di rimetterti in macchina e percorrere tutto il ramo sinistro del Lago fino a raggiungere la splendida Bellagio. Spesso definita la “perla del lago”, è posta all’incrocio dei due rami del lago e offre una vista mozzafiato, stradine pittoresche e ville storiche da visitare; tra il ‘700 e l‘800, infatti nobili e ricchi borghesi lombardi vi fecero costruire lussuose ville in cui trovavano ospitalità personaggi illustri, sia italiani che stranieri come Napoleone Bonaparte che fu ospite del conte Melzi d’Eril a Villa Melzi. Quest’ultima è una bellissima villa realizzata in stile neoclassico circondata da uno splendido giardino all’inglese che non ti lascerà indifferente. Bellagio è stupenda di giorno ma incantevole quando scende la sera quindi dopo una giornata di passeggiate e scoperte culturali, scegli un buon ristorante tipico e goditi il calore e l’intimità che i vicoletti di questo bellissimo borgo sapranno regalarti.

Giorno 2: Tremezzo, Menaggio e Varenna

Trascorri il secondo giorno di questo speciale weekend al Lago visitando tre bellissimi paesini: Menaggio,Tremezzo e Varenna. Quando sarai a Bellagio potrai consultare gli orari di partenza dei traghetti – che sono il modo migliore per spostarsi da una parte all’altra del lago – e decidere come incastrare al meglio le varie destinazioni. Tremezzo con le sue ville storiche, il suo suggestivo lungolago e la posizione caratteristica, si è guadagnato l’inserimento tra i Borghi più belli d’Italia ed è celebre per Villa Carlotta, un magnifico edificio del XVII circondato da un giardino all’italiana che, in primavera, esplode di colori grazie alle fioriture di rododendri e azalee. Questa villa ospita una collezione d’arte che include opere di Canova, Thorvaldsen e Hayez. A pochissima distanza da Tremezzo vi è Tremezzino dove si trova la villa in assoluto più spettacolare del Lago: Villa del Balbianello, costruita nel 1787, è famosa per aver rappresentato lo sfondo di alcune scene di Star Wars di George Lucas (Episodio II – L’attacco dei cloni) e di Casino Royale di Martin Campbell (2006).

Potresti poi proseguire con Menaggio, sulla sponda occidentale del Lago, che offre una combinazione di bellezze naturali, attività all’aria aperta e attrazioni culturali, tra cui Villa Mylius Vigoni, che risale al XIX secolo e fu costruita per il banchiere e commerciante tedesco Heinrich Mylius. Dopo la morte del figlio di Mylius, la villa passò a suo genero, Enrico Vigoni, da cui deriva il nome attuale. La villa è un esempio di architettura neoclassica ed è circondata da un vasto parco all’inglese, con alberi secolari, statue e splendide vedute sul lago. Menaggio è inoltre perfetta per chi ama la natura infatti il Parco della Val Sanagra offre numerosi sentieri escursionistici che attraversano boschi, prati e ruscelli e un luogo ideale per fare escursioni, picnic e osservare la fauna selvatica. 

Infine, non puoi visitare il Lago di Como senza fare una sosta a Varenna, un paesino molto romantico e suggestivo che sorge nel ramo lecchese del lago. Varenna è diventata un’affascinante cittadina ricca di edifici in stile lombardo, palazzi e antiche chiese che sa conquistare tutti i suoi visitatori grazie al suo patrimonio storico, architettonico e alle numerose attività. È spesso ritenuta una destinazione ideale per un soggiorno romantico grazie alla Passeggiata degli Innamorati, un percorso pedonale lungo circa 250 metri a strapiombo sulla roccia che permette di ammirare scorci bellissimi. Ma c’è tanto altro che puoi vedere a Varenna, il Castello di Vezio che, costruito su un promontorio, domina la città, l’elegantissima Villa Monastero e la Chiesa di San Giorgio. Ogni angolo di Varenna e del lago concede momenti indimenticabili.

Adesso che sai cosa vedere sul Lago di Como in un weekend, puoi pianificare il tuo viaggio e partire con Boscolo Gift per una vacanza all’insegna del comfort e del relax.

Hai già ricevuto un cofanetto in regalo? Scopri come usare un cofanetto Boscolo Gift per fare un giro sul Lago di Como oppure sfoglia tutti i cofanetti regalo Boscolo